L'OttoxMille allaTavola Valdese 2011


Oltre 10 anni ci separano dal giorno in cui la Tavola Valdese valutò positivamente i progetti che, per la prima volta, presentavamo... ben 6 interventi in 5 paesi diversi, naturalmente dell'Africa Sahariana e sub-sahariana.
Approvati tutti... 6 su 6. 5 progetti di Cooperazione e uno d'Emergenza Umanitaria.



In Mali era praticamente tutto pronto; le stalle, il foraggio le strutture a Sevarè sulla strada principale che conduce a Mopti... quando cominciarono gli attacchi terroristici; tra cui Mopti e Sevarè.
Da allora è stato un crescendo di attacchi, disordini, un colpo di stato e una situazione in cui è impossibile ipotizzare qualunque intervento su questo progetto.



In questo intervento cofinanziato anche da alcuni "big" del settore come UNICEF e IOM Bambini nel deserto ha portato avanti un utile partenariato alla ONG Locale AIDE con cui sono stati realizzati gran parte dei progetti in Ciad.



Ciad...  se esistesse una classifica dei paesi più "tosti" dell'Africa di certo il Ciad si classificherebbe nei primi posti. L'intervento di Bambini nel Deserto nel paese su invito di diverse agenzie delle Nazioni Unite era finalizzato alla "distribuzione" dei pasti proteici per bambini malnutriti in 22 centri sanitari nella Regione del Lago organizzando tutta la parte relativa alla logistica, stoccaggio, sicurezza, distribuzione finale, monitoraggio, report medico finale per oltre 22.000 piccoli pazienti in un'area desertica.

Oltre a questi progetti il primo anno di collaborazione tra la Tavola Valdese e BnD ha visto il finanziamento di altri 3 interventi; uno in Burkina Faso e uno in Niger.